Diario

Caro TuttoMeritoMio ti scrivo: dalla parte dei tutor

Caro TuttoMeritoMio ti scrivo: dalla parte dei tutor

L’estate sta volgendo al termine, tutto riprende il proprio ritmo. Così siamo arrivati al quinto appuntamento con il Diario di TuttoMeritoMio. Nella pagina di oggi invertiremo la nostra prospettiva. Ci concentreremo difatti sul raccontare l’importanza dei nostri tutor, coordinati da Fondazione Golinelli, e del lavoro che quotidianamente svolgono con i partecipanti del programma.

O capitano! Mio capitano!: l’importanza di avere una guida

Il celebre incipit della poesia di Walt Whitman è passato alla storia grazie all’interpretazione di Robin Williams nella pellicola L’Attimo fuggente. “Carpe diem, cogliete l’attimo, ragazzi. Rendete straordinaria la vostra vita”, dice il professor Keaton alla sua classe. Simbolo indiscusso di quanto possa essere potente il valore educativo quando alimenta la libertà e la felicità dei ragazzi.

Per questo TuttoMeritoMio ha pensato alla comunità dei tutor come cruciale per la valorizzazione del merito dei suoi partecipanti. All’interno del programma il loro ruolo è significativo. Sono di stimolo, di sostegno, di guida.

Quotidianamente seguono i nostri ragazzi, impegnandosi nel ricercare materiale interessante per rendere il loro studio quanto più dinamico e piacevole possibile. Allo stesso modo, dedicano sempre tempo per leggere le riflessioni degli studenti nelle varie attività. Commentandole, creando uno scambio sinergico, mettendosi in gioco. Dimostrando così quanto le parole e il pensiero degli studenti siano importanti.

Il mondo dei nostri tutor

Quali sono dunque le attività pensate dai tutor di TMM per i partecipanti della prima edizione?
Oltre al Binario 9 e ¾ e alla Palestra delle competenze, sono state molte le suggestioni e le idee proposte e offerte ai ragazzi. Ecco alcuni esempi.

Con il fine di avvicinarli all’arte del coding, è stata pensata una ‘palestra’ apposita, con esercizi mirati per comprendere il metodo computazionale del pensiero; per farli poi appassionare ad altre questioni scientifiche si è proposta la lettura dei fumetti Comics&Science di CNR Edizioni, ai quali ha collaborato anche il fumettista Zerocalcare. E molti altri sono stati gli spunti: come la proposta di articoli sul linguaggio di genere, sulle discriminazioni sociali e sul rapporto tra arte e carcere, o gli approfondimenti sul lessico inglese o sulla storia del movimento Black Lives Matter.

Questo perché, prendendo spunto ancora una volta dal professor Keaton, è essenziale imparare ad osservare la realtà partendo da prospettive differenti. Il lavoro dei nostri tutor si basa difatti sull’importanza di offrire punti di vista divergenti e innovativi per l’apprendimento dei nostri studenti. In questo modo, completa e dona un senso profondo al progetto TuttoMeritoMio, il cui valore non è solo quello di sostenere economicamente gli studenti, ma anche di creare un luogo e una comunità che permetta loro di fiorire e di arricchirsi.

Per renderli pronti al futuro e lasciare che, parafrasando le parole di Zygmunt Bauman, tentino l’impossibile dimostrandosi all’altezza della sfida.